Make your own free website on Tripod.com

 

 

L'OBOLO A CARONTE

 

 

 

Un uso singolare della moneta del mondo romano č quello connesso con il rito funebre: una o pił monete erano poste nei corredi tombali dei defunti per permettere loro di pagare, nel viaggio verso gli Inferi, Caronte, il demone che guida il traghetto al di lą del fiume Acheronte. In etą giulio-claudia (I secolo d.C.), l'obolo consisteva in un'asse o due; nel IV secolo d.C. si arrivņ a depositare piccole quantitą di monete. Anche nei riti domestici minori si usava gettare nelle fiamme una piccola moneta quale offerta ai numi del focolare.